loader image

Hi, what are you looking for?

TechJournal – Il Blog Italiano su Apple, Tech, Gaming e SmartHome

Applicazioni

Clubhouse, spopola il nuovo social network.

CLUBHOUSE, UN’APPLICAZIONE CHE CONTA 8 MILIONI DI DOWNLOAD.

Clubhouse è un nuovo social network che sta spopolando e ha attirato molta attenzione soprattutto per la velocità di diffusione che ha avuto.

Nonostante l’app sia disponibile solo per IOS al momento, ha già raccolto numeri significativi.

Nei mesi successivi all’uscita dell’app sono stati registrati circa 2 milioni di iscritti nonostante la versione per android non sia ancora uscita.

L’interesse che ha avuto sin da subito ha fatto si che molti investitori hanno deciso di puntare su di essa.

Per questo il CO-funder e CEO Paul Davison ha ricevuto un investimento di 12 milioni per finanziare l’idea di un app che veniva valutata 100 milioni, nonostante all’inizio fosse visitata da appena 1500 persone.

Dopo che la società statunitense di venture capital della silicon valley, Andreessen Horowitz, ha deciso di credere in questa app finanziandola, la valutazione della stessa è schizzata a un miliardo.

Tutto sommato la notorietà che ha avuto non le permette ancora di essere monetizzata per questo si stanno creando dei metodi per farlo come ad esempio le pubblicità o gli abbonamenti.

Come funziona Clubhouse

COME FUNZIONA. Clubhouse è una applicazione creata per permettere alle persone di parlare tra di loro in apposite stanze.

Come tutti i social network ti permette di seguire le persone che più ti interessano, in modo tale da ricevere notifiche quando si connettono o creano una stanza.

In ogni stanza c’è un moderatore, uno speaker e un ascoltatore.

Il moderatore può decidere chi far parlare, inoltre, la persona interessata a prendere parola può cliccare l’apposito pulsante per alzare la mano e se il moderatore accetta si inserisce nella conversazione.

Ognuno può partecipare come ascoltatore alle stanze a meno che non si decida di farne una privata.

Queste stanze possono essere programmate in anticipo dai relatori così che l’utente interessato possa attivare un promemoria.

Questo modo di comunicare permette un livello di riservatezza molto alto perché le conversazioni non possono essere registrate ed è proprio questo uno dei motivi per cui l’app ha avuto grande successo.

Purtroppo questa cosa permette di incappare in contenuti violenti, sessisti o razzisti, si può comunque segnalare e in questo caso gli audio vengono trattenuti per accertare che la violazione sia avvenuta.

La piattaforma ha quindi le sue regole: chi accede deve verificare la sua identità e l’iscrizione è consentita ai soli maggiorenni, non sono consentiti abusi, bullismo e molestie, nei confronti di nessuna persona o gruppo.

Nel caso in cui si accerti la violazione di una di queste regole la piattaforma prevede una serie di provvedimenti, fino all’espulsione o alla segnalazione alle forze dell’ordine.

Molte figure di spicco sono entrate a far parte di questo social, come ad esempio Elon mask, che ha parlato delle sue aziende e ha attirato ben più dei 5 mila iscritti concessi come tetto di ascoltatori di una stanza.

Marco Montemagno, esperto di digital, ha parlato largamente di questa app e si è espresso con commenti positivi.

Secondo il suo parere questa piattaforma ti permette di eliminare molti problemi che si hanno su altri social. 

Un personaggio pubblico che riceve molti commenti al giorno deve impegnarsi molto per capire chi scrive le cose con criterio o chi è li solo per fare commenti di odio.

per cui, avere la possibilità di ascoltare parlare la persona in questione ti permette di capire meglio questo aspetto.

La possibilità di dare un topic alle stanze ti permette di creare un canale di informazione dove puoi scambiare idee con chiunque rendendola un’app anche informativa.

Clubhouse di una applicazione ancora troppo recente per capire che futuro avrà ma comunque molto interessante soprattutto perché con un po’ di lavoro si può ottenere successo.

Comments

Potrebbe interessarti anche

macOS

Era il 24 Marzo 2001 quando uscì Mac OS X Cheetah, sistema operativo che Apple rilasciò per sostituire l’ormai datato sistema operativo in uso...

Mac

È confermato l’arrivo del nuovo modello di MacBook Pro da 14 pollici con display mini-LED e chip Apple Silicon. Secondo alcune fonti, Apple rilascerà...

Games

Uno dei giochi più iconici degli ultimi tempi, Rocket League, presente su console e PC sta per approdare su iOS e Android. La casa,...

Apple

Disponibile da ieri negli Apple Store, iPhone 13 è di certo il dispositivo più bramato di questo periodo. Anche quest’anno problemi di consegna, ovviamente...